Attività ed eventi
Ecomuseo Valle dei Laghi : Concorso Letterario “Un museo senza Pareti” ALLA SCOPERTA DEGLI ECOMUSEI DEL TRENTINO con il patrocinio della Provincia Autonoma di Trento e Muse La rete...
[Please, accept cookies]

Sulle note dell'acqua

L’ECOMUSEO propone una passeggiata per domenica 25 settembre

PROGRAMMA

Ritrovo ad ore 9.15 presso il parco NADAC vicino alla chiesa di Calavino, da qui si parte e si percorre un tratto del sentiero della Nosiola, uvaggio che caratterizza questa zona e dal quale si ricava il Vino Santo, pregiato passito.

Di seguito ci si addentra nella suggestiva forra dei Canevai, nella quale la Roggia ha scavato il proprio letto, alternando cascate a profonde pozze. Qui si trova la rara sorgente pietrificante: particolare tipo di sorgente, popolata da muschi e sfagni, nella quale si forma tufo o travertino. La ricchezza d'acqua di questa porzione di Valle ha creato habitat naturali particolari.

Durante la risalita lungo la Roggia, si incontreranno i musicisti dell’Associazione Musicale Valle dei Laghi che eseguiranno alcuni brani del loro repertorio.

Un accompagnatore ci guiderà nella conoscenza dei fenomeni carsici e della formazione del paesaggio.

Note al percorso : Calavino è nato attorno alla sua roggia e con questa ha un legame indissolubile. La Roggia di Calavino, localmente Rogia de Val, raccoglie le acque della sezione maggiore, quella sospesa sulla conca di Padergnone e le convoglia nel lago di Toblino dopo aver inciso la stretta gola di Canevai tra il Dosfolòn e i Casài. La grande disponibilità di acqua con la sua forza motrice favorì fino alla fine del XIX secolo l'insediamento di decine di attività artigianali, mulini, segherie e officine le cui tracce sono tutt'oggi visibili.

Abbilgiamento richiesto: scarpe da trekking e abbigliamento comodo da escursione.

Durata: circa 2 ore dalla partenza. La passeggiata viene svolta anche in caso di pioggia leggera.

Partner dell'iniziativa: Comunità della Valle dei Laghi, Associazione musicale Valle dei Laghi, Parco Fluviale della Sarca

note acqua

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, necessari per la fruizione del servizio.

Leggi l'informativa