Attività ed eventi
Ecomuseo Valle dei Laghi : Concorso Letterario “Un museo senza Pareti” ALLA SCOPERTA DEGLI ECOMUSEI DEL TRENTINO con il patrocinio della Provincia Autonoma di Trento e Muse La rete...
[Please, accept cookies]

Attività

ATTIVITÀ SVOLTE DAL GRUPPO PRO ECOMUSEO PATROCINATO DALLA COMUNITÀ DI VALLE NEGLI ANNI
DAL 2011 AL 2014 E

DALL’ASSOCIAZIONE CULTURALE ECOMUSEO DELLA VALLE DEI LAGHI NEGLI ANNI 2015-2017

 

attivtà ecomuseo.pdf

 

2012

Formazione e informazione sul progetto e sul concetto di Ecomuseo

 

Attività: realizzazione di n. 1 giornata: Verso la nascita dell’Ecomuseo della Valle dei Sette Laghi.

Coinvolgimento: partecipazione di esponenti dell’Ecomuseo di Peio, la partecipazione del Dirigente del Servizio Cultura della Provincia Autonoma di Trento e l’organizzazione di un momento di teatralizzazione attraverso una performance del concetto di Ecomuseo a cura di Silvio Panini del gruppo Koin&eacute.

Obiettivo: presentazione del progetto di avvio verso l’Ecomuseo alla popolazione, alle Associazioni, alle Amministrazioni, agli interessati.

Ambito: cultura e partecipazione

Formazione sul concetto di Ecomuseo, conoscenza di altre realtà ecomuseali presenti sul territorio provinciale

Attività: realizzazione di n. 2 giornate inserite nel Piano Giovani di zona.

  • I° appuntamento n. 1 conferenza sulla biodiversità in Valle dei Laghi a cura del dott. naturalista Alessandro Marsilli - Albatros S.r.l.

  • II° appuntamento n. 1 uscita con il naturalista Sandro Zanghellini - Albatros S.r.l.

Coinvolgimento: Piano Giovani di Zona

Obiettivo: formazione rivolta ai giovani sugli aspetti naturalistici della Valle.

Ambito: ambiente e partecipazione

Diffusione dei concetti di tutela, valorizzazione e sostenibilità legati al patrimonio culturale e naturalistico, etnografico della Valle dei Laghi

Attività: realizzazione di n. 2 momenti di formazione sul concetto di Ecomuseo.

Coinvolgimento:

  • I° appuntamento presentazione e confronto e conoscenza di due realtà ecomuseali locali: l’Ecomuseo dell’Argentario e l’Ecomuseo della Judicaria.

  • II° appuntamento con il Dirigente dott. Claudio Martinelli della Provincia autonoma di Trento sulla realtà ecomuseale in Provincia di Trento.

Obiettivo: avvicinare la popolazione al concetto di Ecomuseo e far conoscere alcune realtà ecomuseali presenti sul territorio provinciale e il lavoro da loro svolto negli anni.

Ambito: cultura e partecipazione

Partecipazione alla giornata formativa “Buone pratiche”: il bilancio sociale negli Ecomusei

Attività: partecipazione il 25 febbraio 2012, a Trento – presso Centro Panorama di Sardagna, alla Giornata Formativa sul tema del Bilancio Sociale negli Ecomusei, promossa dalla Rete degli Ecomusei del Trentino a favore di tutti gli operatori ecomuseali Mondi Locali, a cura dalla dott.ssa Stefania Tron – I.rur Torino.

Obiettivi: iniziare ad interagire con gli altri ecomusei e partecipare alla formazione

Ambito rete e partecipazione

Collaborazione da parte di Comuni

 

Attività: redazione da parte del gruppo pro Ecomuseo e compilazione, da parte dei sei Comuni, di un questionario

Obiettivi: raccogliere i dati fondamentali dal punto di vista storico, naturalistico della memoria storica, sociale da parte delle Amministrazioni comunali coinvolte nel progetto eco museale.

Coinvolgimento: Amministrazioni comunali

Ambito: cultura, ambiente e partecipazione

 

 

2013

Produzione dello studio di fattibilità per la costituzione dell’Ecomuseo

2012-2013-2014 aggiornato a marzo 2016

 

Attività: redazione del presente Studio di Fattibilità per la nascita dell’Ecomuseo della Valle dei Laghi che riprendendo il tessuto storico, naturalistico - paesaggistico e architettonico della Valle dei Laghi ne individua quei passaggi ritenuti importanti all’interno delle riflessioni per una tutela e valorizzazione all’interno delle future proposte ecomuseali e alla programmazione di attività volte a sposare gli obiettivi ecomuseali.

Coinvolgimento: Gruppo di lavoro pro ecomuseo, Associazione culturale Ecomuseo Valle dei Laghi, Comunità di Valle, Comuni, Istituto comprensivo, famiglie, alunni, associazione Nereo Garbari, Associazione Madruzzo ‘500, professionisti in ambito culturale e naturalistico.

Obiettivi: ricevere l’accreditamento come Ecomuseo dalla Provincia di Trento Servizio Cultura, consegnare una documentazione atta a dimostrare il lavoro svolto negli anni e che il territorio ha quelle caratteristiche riconducibili nei diversi ambiti a una forma eco museale, documentazione che inoltre per i dati contenuti possa essere di supporto alla pianificazione dell’attività ecomuseale.

Ambito: cultura, ambiente, reti, partecipazione

Coinvolgimento dei plessi dell’Istituto comprensivo della Valle dei Laghi e delle famiglie degli alunni per la realizzazione del Logo dell’Ecomuseo e della mappa di Comunità

2012 -2013

 

Attività: realizzazione incontri didattici Conosci l’Ecomuseo con le classi IV e V della Scuola primaria dell’Istituto comprensivo Valle dei Laghi nei sei Comuni della Valle.

Coinvolgimento: Istituto comprensivo Valle dei Laghi.

Obiettivi: Incontri volti alla conoscenza del Concetto di Ecomuseo e di Mappa di Comunità. Sono state coinvolte n. 15 classi tra quarte e quinte per un totale di n. 241 bambini a cui è stato fatto un incontro di formazione sul concetto di Ecomuseo e mappa di comunità. Alle classi coinvolte è stata distribuita un’intervista da presentare alle famiglie circa 200 che si sono prestate a collaborare sottoponendo l’intervista ad amici, nonni, conoscenti… . Dalle risposte è stato raccolto molto materiale prezioso per la realizzazione della mappa di comunità. Incontri per la partecipazione alla realizzazione del Logo dell’Ecomuseo in totale n. 6 incontri come accompagnamento durante l’ideazione e realizzazione del logo dell’Ecomuseo. Dalle risposte ottenute Si percepisce la decisa aspirazione del territorio a prendere maggiore coscienza della propria dotazione di patrimonio materiale e immateriale, non solo in una prospettiva di economia del turismo, ma soprattutto come strumento di crescita sociale e comunitaria.

Ambito: cultura, ambiente e partecipazione.

 

 

 

 

 

Mappa di Comunità

Partecipazione alla Rete delle Riserve del Sarca

2012 -2013

 

Attività: l’Ecomuseo ha partecipato agli incontri per la nascita della rete delle Riserve del Sarca che nel 2012 ha incluso anche parte del territorio della Valle dei Laghi.

Obiettivi: rimanere in contatto con la Rete delle Riserve, con cui l’Ecomuseo nel tempo dovrà interagire

Ambito: ambiente e partecipazione.

Raccolta bibliografica

2013 aggiornata al 2015

Attività: Raccolta bibliografica di tutto il materiale pubblicato, relativo alla Valle dei Laghi, presente all’interno delle Biblioteche trentine, con relativo codice di posizionamento nel catalogo bibliografico trentine di una bibliografia specifica relativa agli ambiti descritti.

Coinvolgimento: uffici competenti Biblioteca comunale di Trento.

Obiettivi: fornire alla popolazione una documentazione generale della produzione bibliografica della Valle.

Ambito: cultura.

Attivazione di azioni di salvaguardia e di conservazione.

Attività: stesura delle Riflessioni di tutela e valorizzazione inserite nello studio di fattibilità.

Coinvolgimento: Comunità di Valle e Amministrazioni comunali.

Obiettivi: dare degli spunti emersi dalle analisi fatte per poter ragionare su possibili azioni di salvaguardia.

Ambito: cultura, ambiente e partecipazione.

Collaborazione con l’associazione Madruzzo 500

Attività: collaborazione con l’Associazione Madruzzo ‘500 di realizzazione di n. 5 giornate dedicate al tema dell’acqua dal titolo - L’Acqua e la Valle dei Laghi - .

Coinvolgimento: Associazione Madruzzo 500, Pro Loco di Sarche, Provincia Trento, Comunità di Valle, relatori, Fondazione Cassa di Risparmio.

Obiettivi: approfondire le seguenti tematiche legate all’acqua:

  • L’acqua come generatrice di paesaggio

  • L’acqua come fonte di energia

  • La memoria dell’acqua e il lavoro

  • Tavola rotonda con i rappresentanti della PAT e delle Comunità Locali

  • Percorso da Castel Toblino a Monte Oliveto

Ambito: cultura, ambiente e partecipazione.

 

 

Attivazione di azioni di salvaguardia e di conservazione.

Attività: stesura delle Riflessioni di tutela e valorizzazione inserite nello studio di fattibilità.

Coinvolgimento: Comunità di Valle e Amministrazioni comunali.

Obiettivi: dare degli spunti emersi dalle analisi fatte per poter ragionare su possibili azioni di salvaguardia.

Ambito: cultura, ambiente e partecipazione.

Inserimento dell’offerta ecomuseale nel marketing di valorizzazione e promozione territoriale

Attività: collaborazione con APT e Pro Loco per l’inserimento dell’Ecomuseo all’interno di un programma di sviluppo di proposte di valorizzazione territoriale delle Aziende di promozione turistica. Incontri con il Tavolo culturale della Valle dei Laghi.

Coinvolgimento: APT e Pro Loco.

Obiettivi: far conoscere e condividere le finalità dell’Ecomuseo agli attori che si occupano di sviluppo e promozione di attività culturali sul territorio.

Ambito: partecipazione

Coinvolgimento attivo della popolazione e delle istituzioni locali, con attivazione di programmi, attività, iniziative rivolte a tutte le fasce di età

Attività: costruzione della Mappa di Comunità della Valle dei Laghi. Con la collaborazione del gruppo pro Ecomuseo e delle famiglie del territorio, attraverso l’impegno dell’Istituto comprensivo della Valle dei Laghi che si è reso disponibile a fare da collettore di informazione e da tramite attraverso la raccolta di 200 interviste alle famiglie.

Coinvolgimento: territorio, Istituto comprensivo Valle dei Laghi, APT, Amministrazioni comunali, Comunità di Valle.

Obiettivi: mettere in Rete l’Ecomuseo con il territorio.

Ambito: cultura, ambiente e partecipazione.

 

(Foto: premiazione logo vincitore e premiazione della Mappa di Comunità)

Istituzione del bando di gara per la realizzazione della Mappa di Comunità della Valle dei Laghi.

Attività: organizzazione concorso per l’illustrazione della Mappa di Comunità dell’Ecomuseo della Valle dei Laghi. Dopo tutto i lavoro di raccolta dati attraverso questionari condivisi con le famiglie attraverso gli alunni dell’istituto comprensivo valle dei Laghi e questionari condivisi con le Amministrazioni comunali si è istituito un concorso per illustrare la Mappa di Comunità dell’Ecomuseo della Valle dei Laghi. Un’altra fase a cui l’Istituto comprensivo della Valle dei Laghi ha aderito sempre con molto interesse e dinamismo, fa riferimento alla raccolta delle informazioni e testimonianze, risultati indispensabili alla costruzione della Mappa di Comunità della Valle dei Laghi.

Coinvolgimento: Comunità di Valle, Gruppo pro ecomuseo.

Obiettivi: mettere in Rete l’Ecomuseo con il territorio.

Ambito: cultura, ambiente e partecipazione.

Inserimento su cartografia dei possibili percorsi ecomuseali

Attività: molta cartografia è già stata prodotta in Valle dei Laghi, riferita ai percorsi circumlacuali e all’interno del piano territoriale della Comunità di Valle. Per quanto concerne i luoghi, un valido supporto, lo può dare anche la “Carta geografica generale della Valle dei Laghi” realizzata da Nereo Garbari negli anni ’80 poi terminata e stampata dopo la sua scomparsa nei primi anni ’90, essa contiene per tematiche dettagliate, gli elementi naturalistici, storici e archeologici, indicati in modo puntuale per conoscenza diretta del Garbari, competente studioso e ricercatore.

Si è ripresa la cartografia del Garbari, riportandola su una base cartografica attuale, in modo da renderla aggiornata e visionabile.

Coinvolgimento: Gruppo di Lavoro pro ecomuseo, ass. Nereo Garbari, Comunità di Valle.

Obiettivi: primo studio per lo sviluppo dei percorsi dell’Ecomuseo.

Ambito: cultura, ambiente, comunicazione

Gioco Dillo a me se hai il coraggio! Un gioco divertente per conoscere e scoprire giocando la Valle dei Laghi!

2013-2014

Attività: realizzazione, da parte degli alunni della Scuola primaria e secondaria di primo grado, nell’anno scolastico 2013/2014 del gioco didattico per la conoscenza della Vale dei Laghi: Dillo a me se hai il coraggio! Grazie all'appoggio della Comunità di Valle, alla consulenza del dott. Gianni Nicolini, del gruppo di lavoro pro Ecomuseo Valle dei Laghi, dell'Istituto Comprensivo Valle dei Laghi e di alcuni volontari, il gioco darà la possibilità a grandi e piccini di conoscere e scoprire dettagli e particolari del territorio della sua storia, ambiente naturale, tradizione, cultura, usi e costumi.

Stampa n. 6 mappe di comunità da porre nei comuni che fanno parte dell’ecomuseo della Valle dei Laghi

2013-2014

Attività: stampa Mappa di Comunità su 6 pannelli.

Obiettivi: condividere la Mappa di Comunità con le persone del territorio e le Amministrazioni.

Ambito: partecipazione e comunicazione.

 

 

Attivazione dell’iniziativa Trekking del DiVin Nosiola

2013- 2014 -2015

 

Attività: attivazione del trekking inaugurale di DiVinNosiola che coinvolge le realtà territoriali, inserito nella manifestazione di Vin Nosiola, già attiva da qualche anno sul territorio.

Coinvolgimento: il territorio della Valle dei laghi, la popolazione, i coltivatori e l’associazione vignaioli della Valle dei Laghi.

Obiettivi: il trekking prevede il ripercorrere i luoghi storici del vitigno Nosiola con conclusione a Castel Toblino per l’Inaugurazione ufficiale della kermesse. Conoscere il paesaggio agricolo della Valle dei Laghi, i coltivi, la storia legata alle produzioni della Nosiola, la cultura e tradizione delle imprese agricole.

Ambito: cultura, ambiente e partecipazione.

 

2014

Escursione/lezione di geologia

Attività: l’Ecomuseo partecipa alla giornata della Rete delle Riserve accompagnando i partecipanti sul sentiero geologico Stoppani, escursione organizzata dall’ecomuseo e guidata dalla geologa Cristina Gadotti del gruppo di lavoro pro ecomuseo. Coinvolgimento: l’Ecomuseo coinvolto dalla Rete delle Riserve Basso e Alto Sarca. Ambito: naturalistico culturale e partecipazione.

Produzione Filmato del territorio della Valle dei Laghi

Attività: produzione di un filmato per promuovere il territorio ecomuseale

http://www.comunita.valledeilaghi.tn.it/aree-tematiche/ecomuseo-della-valle-dei-laghi/multimedia2/video

Il progetto ha previsto la realizzazione di un filmato, all’interno del quale le immagini mostrino il territorio in cui bellezza, cultura, economia, storia e natura sono le basi su cui l’Ecomuseo costruirà la sua storia.

Ambito: comunicazione e divulgazione.

Redazione e cura itinerari percorsi culturali naturalistici dell’Ecomuseo

2014-2015

Attività: redazione di n. 6 libricini con itinerari culturali naturalistici dell’Ecomuseo Valle dei Laghi

Obiettivi: uno degli scopi dell'Ecomuseo della Valle dei Laghi è cercare di contribuire alla formazione del sentimento d’identità, promuovere più attenzione alla cultura, alla storia, alle tradizioni locali, alla tutela dell’ambiente e alla valorizzazione del territorio, per sensibilizzare il cittadino e il visitatore, attraverso processi di crescita culturale, di messa in rete delle risorse presenti, di attivazione e sviluppo di proposte culturali coordinate e di progetti di valorizzazione.

Per rendere conosciuto il territorio della Valle dei Laghi, l'Ecomuseo ha sviluppato alcuni nuovi percorsi e ha avvalorato itinerari già esistenti che accompagnano il visitatore alla scoperta di magnifici luoghi, ricchi di storia, arte, cultura, natura; luoghi legati al lavoro dell'uomo che con le sue mani ha connotato in parte il paesaggio della Valle dei Laghi. Le pubblicazioni sono state stampate e distribuite presso Pro Loco e manifestazioni e sono anche scaricabili online dal sito dell’Ecomuseo.

Coinvolgimento: Gruppo di Lavoro e Associazione Ecomuseo Valle dei Laghi, esperti del settore, grafico ecc.

Ambito: cultura, ambiente, comunicazione.

Trasmissione del progetto per la costituzione dell’Ecomuseo

2013-2014-2015

 

 

Attività: presentazione del progetto ecomuseo sostenuto dalla Provincia autonoma di Trento e dalla Comunità di Valle:

  • N. 1 incontro pubblici rivolto alle Amministrazioni comunali in cui è stato presentato il progetto;

  • Numerosi incontri con i rappresentanti (Sindaco, Assessore alla cultura e Ambiente) delle sei Amministrazioni comunali Terlago, Vezzano, Padergnone, Calavino, Lasino, Cavedine per la presentazione del progetto;

  • n. 4 incontri con il Tavolo Culturale della Valle dei Laghi per la presentazione del progetto;

  • n. 4 incontri con l’APT e PRO LOCO di Valle, che si è fatta portatrice attraverso il presidente alle altre realtà turistiche del territorio;

  • n. 1 giornata ambiente con presentazione del progetto alla popolazione, alle Associazioni, alle Amministrazioni, agli interessati attraverso la partecipazione di esponenti di ecomusei Trentini, la teatralizzazione con una performance del concetto di Ecomuseo, la partecipazione del Dirigente del Servizio Cultura della Provincia Autonoma di Trento;

  • Incontri con l’Associazione Nereo Garbari e il gruppo di Lavoro Pro Ecomuseo;

  • Incontri con la consigliera con delega alla valorizzazione dei laghi, Aldrighetti Paola, il Presidente della Comunità della Valle dei Laghi, il gruppo pro ecomuseo, l’Associazione culturale Ecomuseo Valle dei Laghi.

  • Incontri con la Dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo della Valle dei Laghi e i fiduciari;

  • Incontro con il collegio Docenti dell’Istituto Comprensivo;

  • Incontri con gli insegnanti per definire l’impegno della Scuola all’interno del progetto Ecomuseale.

  • Incontri con il Segretario della Comunità della Valle dei Laghi.

Coinvolgimento: territorio e stakeholder

Obiettivi: incontri per la presentazione del progetto ecomuseo degli obiettivi e finalità insite.

Ambito: comunicazione e partecipazione

Lavoro di comunicazione dei passi svolti

2012-2016

 

Attività: redazione di articoli e report inseriti nei siti web dei comuni e APT e Pro Loco, e sui quotidiani locali. Locandine e inviti per i momenti informativi e formativi, impostazione pagina web del sito dell’Ecomuseo e pagina facebook dell’Ecomuseo.

Coinvolgimento: quotidiani locali, APT, Pro Loco, Associazioni.

Ambito: comunicazione.

Attivazione e gestione di una rete collaborativa sul territorio fra Enti, Associazioni e Comunità di Valle

2014-2015-2016

Attività: attivazione di collaborazione tra soggetti territoriali.

Coinvolgimento: i Comuni, la Comunità di Valle, la Commissione Cultura della Valle dei Laghi, l’Apt, la Biblioteca e la Scuola, le Associazioni, le piccole medie imprese, le Proloco.

Obiettivi: mettere in Rete l’Ecomuseo con il territorio.

Ambito: cultura, ambiente e partecipazione.

 

Attività estiva per i bambini della Valle dei Laghi: le giornate del pane

 

Attività estiva: I martedì del pane agricoltura famigliare pane e licoli.

Coinvolgimento: i bambini della Valle dei Laghi

Obiettivo: l’acqua come filo conduttore dell’Ecomuseo trova un legame nella produzione del pane e nei vecchi mulini che un tempo con le loro macine contribuivano alla produzione delle farine.

Assieme alla Rete trentina di educazione ambientale per lo sviluppo sostenibile, l’Ecomuseo della Valle dei Laghi ha organizzato per il periodo estivo nei mesi di giugno e luglio le GIORNATE DEL PANE, dei momenti dedicati alla scoperta dell’antico mulino Rigotti di Terlago, all’interpretazione dei meccanismi di funzionamento su un modellino ricostruito in scala di un vecchio mulino di Emanuele Pisoni, alla conoscenza dei cereali, alla panificazione attraverso laboratori del pane, in collaborazione anche con il panificio Tecchiolli di Cavedine.

L’attività ha avuto molto successo, con una forte partecipazione di bambini. Per l’occasione è stato realizzato un piccolo libretto dato in regalo ai bambini che hanno partecipato ai laboratori sul pane.

 

Strutturazione della cartografia dei 6 percorsi ecomuseali

2014 - 2016

Attività: aggiornamento della cartografia che comprende i 6 percorsi ecomuseali sviluppati nei 6 libricini.

Coinvolgimento: grafico e Associazione ecomuseo.

Obiettivi: rendere uniforme e conosciuti i percorsi presenti sul territorio che fanno capo all’ecomuseo della Valle dei Laghi.

Ambito: cultura, ambiente, comunicazione.

 

 

2015

Le APP dei sentieri dell’Ecomuseo

2015-2016

Attività: I PERCORSI DELL’ECOMUSEO IN UNA APP DA SCARICARE, si sono geo-referenziati i percorsi dell’Ecomuseo che entro il 2016 saranno scaricabili anche con una APP Obiettivo: dare all’utente avrà la possibilità di trovare le informazioni e la cartografia per percorrere gli itinerari. Un rimando al sito dell’ecomuseo permetterà di accedere velocemente agli approfondimenti dei punti di interesse. Sui percorsi saranno sviluppate una serie di iniziative dedicate alle famiglie del territorio e alla scuola, in modo che la comunità e il territorio siano sempre in relazione e protesi alla tutela e rispetto dell’ambiente, trasmettendo gli antichi saperi legati del territorio, alle tradizioni e alla cultura. Ambito: comunicazione.

Creazione del sito web
2013

Nuovo sito web dell’Ecomuseo
2016

Attività: Ecomuseo ha il suo sito web: http://www.comunita.valledeilaghi.tn.it/aree-tematiche/ecomuseo-della-valle-dei-laghi

Obiettivo: All’interno del progetto è stato sviluppato in accordo con il Consorzio dei Comuni il sito internet dell’Ecomuseo al quale si accede direttamente dal Sito della Comunità di Valle.

Il nuovo sito web: http://www.comunita.valledeilaghi.tn.it/aree-tematiche/ecomuseo-della-valle-dei-laghi

Ambito: comunicazione.

Partecipazione al festival della Famiglia

Attività: partecipazione al festival della Famiglia. Obiettivo: partecipazione a iniziative del territorio. Coinvolgimento: Comunità di Valle, Distretto famiglia. Ambito: cultura, comunicazione e partecipazione.

Partecipazione al 3° festival etnografia
(18/19 aprile)

Attività: partecipazione al 3° Festival dell’etnografia del Trentino Nutrire la montagna, nutrire la sua gente , San Michele all’Adige, Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina. Obiettivo: far conoscere il nascente Ecomuseo anche al di fuori della Valle dei Laghi. Coinvolgimento: l’Ecomuseo è coinvolto dal Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina. Ambito: cultura, comunicazione e partecipazione.

Attività culturale
(23 maggio)

Attività: l'Ecomuseo, in collaborazione con GRUPPO CULTURALE GARBARI e PARCO FLUVIALE, partecipa alla proiezione di immagini relative al fiume Sarca che si terrà nella piazza di Pietramurata. Obiettivi: far conoscere le bellezze del territorio. Coinvolgimento: evento aperto al territorio. Ambito: cultura, comunicazione e partecipazione.

Partecipazione a eventi del territorio
(17 maggio)

Attività: 17 maggio 2015 l'Ecomuseo partecipa alla FESTA DELLE ASSOCIAZIONI presso il teatro di Vezzano. Obiettivi: instaurare rete sul territorio. Coinvolgimento: l’Ecomuseo è stato coinvolto dalle Associazioni del Territorio. Ambito: cultura, comunicazione e partecipazione.

Organizzazione laboratori e attività estiva per i bambini del territorio

Attività: luglio 2015 riproposizione, visto il successo riscosso nel 2014 dell’attività, I martedì del Pane, laboratori sulla panificazione. Obiettivo: coinvolgimento del territorio con iniziative culturali. Coinvolgimento: i bambini del territorio. Ambito: cultura, comunicazione e partecipazione.

Serata informativa

Attività: giugno 2015 serata informativa aperta La preistoria nella conca di Terlago e dintorni... . Obiettivo: coinvolgere il territorio con iniziative culturali. Coinvolgimento: la popolazione. Ambito: cultura, comunicazione e partecipazione.

 

2016

Trekking della Nosiola

Passeggiata culturale e paesaggistica nella zona della Nosiola

Attività: per il terzo anno consecutivo domenica 20 marzo 2016, l’Ecomuseo ha organizzato la giornata del trekking della Nosiola, lungo il Sentiero della Nosiola, dove il vino si fa santo, una passeggiata culturale - naturalistica attraverso i coltivi della Nosiola. RItorovo al parcheggio di S. Massenza, in compagnia di un accompagnatore di territorio, ci si sposta lungo un tratto panoramico del Sentiero della Nosiola, parte integrante dell'Ecomuseo della Valle dei Laghi, con arrivo a Santa Massenza presso l'Azienda agricola e Distilleria Francesco Poli. Obiettivo: coinvolgere il territorio con iniziative culturali. Coinvolgimento: la popolazione, Associazione Vignaioli Vino Santo della Valle dei Laghi, APT Trento onte Bondone Valle dei Laghi, Comunità di Valle, Provincia di Trento. Ambito: cultura, comunicazione e partecipazione. Alla manifestazione hanno partecipato più di 100 persone!

Serata informativa/laboratori sull’acqua

Attività: 22 marzo 2016 evento per la giornata mondiale dell’Acqua Obiettivo: coinvolgere il territorio con iniziative culturali, interpretzione dell’acqua come risorsa sostenibile e cultural. Coinvolgimento: la popolazione, territorio, comunità di Valle , Associazione Nettare. Ambito: cultura, ambiente, sostenibilità.

2017

È con soddisfazione che l’Ecomuseo conclude questo anno intenso e ricco di iniziative volte a valorizzare il nostro territorio e a risaltarne le tante opportunità che riserva: la storia, il gusto, la tradizione, lo sport e la natura in cui siamo immersi rendono la Valle dei Laghi un luogo florido di attività esperienziali diversificate, che non aspettano altro che essere vissute e condivise. Ed è proprio sotto questo spirito che il rinnovato Direttivo dell’Ecomuseo ha lavorato quest’ultimo anno con l’impegno della Presidente Paola Aldrighetti, del vice Presidente Carlo Balestra e dei consiglieri Rosetta Margoni, Alberto Margoni, Annamaria Maturi e Loris Pedrotti, nonché del neo referente tecnico Alessia Travaglia, vincitrice del bando diramato a maggio 2017. La dedizione con cui sono nate le numerose iniziative organizzate per giovani e adulti, in collaborazione con le associazioni e gli enti operanti sul territorio, mirava al riconoscimento dell’istituzione Ecomuseo e all’apprezzamento da parte di una comunità che ha senz'altro risposto con interesse e costante partecipazione.

Ritenendo fondamentali i giovani nello sviluppo di una società comunitaria responsabile, l’Ecomuseo si è concentrato in primis su ciò che poteva essere più adatto a bambini e ragazzi, ampliando il  ventaglio di attività a loro dedicate, al fine di sensibilizzarli sugli aspetti naturalistici e culturali della Valle, per la crescita di un sentimento comune di identità territoriale. Oltre gli ormai immancabili laboratori del pane, nel periodo estivo sono state sviluppate tre nuove iniziative dedicate alla cultura popolare e allo sport, creando una settimana ludico didattica adatta a tutte le inclinazioni. Il lunedì con le attività in acqua al lago di Terlago dove i ragazzi, seguiti dal personale dell’associazione Lake Line, hanno potuto sperimentare il wakeboard e scoprire i segreti del lago con passeggiate e uscite sul lago con sup e canoe. Il martedì con la giornata dedicata al pane: dall'esplorazione dei Mulini Pisoni di Calavino e Rigotti di Terlago, per scoprire la lavorazione dei cereali e la produzione della farina, alla visita dei panifici Miori di Sarche e Tecchiolli di Cavedine, per mettere letteralmente le mani in pasta e mangiare con gusto i prodotti appena sfornati. Il mercoledì pomeriggio il Piccolo Museo della “Dòna de ‘sti ani“ di Lasino ha aperto le porte, portando i bambini indietro nel tempo alla scoperta della tradizione e della cultura popolare con laboratori ludico didattici.

Il giovedì, a chiusura della settimana, la giornata dedicata ai più temerari con l’arrampicata sulle falesie di Toblino e la ferrata sul Monte Olivo in compagnia della guida alpina Simone Banal dell’associazione “Mountine Outdoor Adventures”. Per queste attività in particolare, e in generale per il lavoro svolto, l’Ecomuseo ringrazia per essere stato scelto, dalle studentesse Ilaria Baldessari, Camilla Ianes e Cecilia Bressan, come Ente con cui svolgere il proprio tirocinio, durante il quale sono state molto apprezzate dai bambini partecipanti ai laboratori, qualità come la pazienza, l’allegria e la capacità di interazione.

Molte le attività, rivolte anche agli adulti e alle famiglie, che hanno avuto grande riscontro da parte della popolazione, in particolar modo le serate alla scoperta della fauna notturna ai laghi di Cavedine e Toblino, il concerto a Lagolo con il trio Lescanto e le giornate alla ricerca delle erbe spontanee in compagnia della fattoria didattica a Margone.

Hanno concluso lestate due attività inserite nel progetto europeoGiornata del paesaggio” proposto dalla Rete degli Ecomusei del Trentino e facenti parte dei cicli dedicati alla scoperta del territorio e della sua storia: i “Sabato mattina alla scoperta del territorio” e le Apero-conferenze in collaborazione con il Museo degli Usi e Costumi di San Michele.

 

Non si conclude invece la ricerca, sulla quale Ecomuseo impegna costantemente risorse ed energie, per tutti i progetti pianificati ci si avvale della collaborazione di alcuni giovani della Valle dei Laghi, creando un gruppo di lavoro allo scopo di valorizzare le competenze e abilità acquisite da ognuno nel proprio percorso di studio, riconoscendo anche un compenso adeguato al proprio incarico. I progetti in corso, che sposano le finalità dell’Ecomuseo tra cui la trasmissione delle tradizioni, il recupero della memoria e del patrimonio culturale immateriale, sono tre:

Il “Progetto sugli opifici della Valle dei Laghi” incentrato per ora sui paesi di Calavino e Vezzano, con lo sviluppo di un itinerario all’interno dei paesi alla scoperta di queste realtà storiche lungo i luoghi in cui sorgevano i numerosi mulini e opifici che hanno contribuito per anni allo sviluppo dell’artigianato locale.

Il “Progetto Etnofonico” abbracciando la musica come grande eredità sia per la produzione strumentale che vocale, ha permesso lo sviluppo di una prima fase di ricerca con il coinvolgimento di bande e cori e con il recupero delle preziose memorie degli anziani della Valle, la seconda fase formativa, attualmente in atto, prevede il coinvolgimento di alcune classi della Scuola primaria dell’Istituto comprensivo della Valle dei Laghi nella preparazione di un numero di canti, intervallati da memorie musicali, che verranno presentati alla popolazione e alle famiglie in 3 momenti differenti nell’arco dell’anno scolastico. Il plesso scolastico di Vigo Cavedine insieme al Coro Cima Verde presenterà il lavoro realizzato il 15 dicembre nella palestra di Cavedine

Ultimo progetto nato in seno all’Ecomuseo, ormai ultimato, nasce in occasione del centenario della fine della prima guerra mondiale attraverso la realizzazione di un pieghevole per scoprire tra memorie, sentieri e tracce, le trincee e la linea di difesa avanzata della Grande Guerra nella valle dei Laghi, raggruppando e organizzando i diversi siti presenti sul territorio che contengono reperti della Grande Guerra. La pubblicazione riassumendone le caratteristiche, potrà essere di riferimento per coloro che desiderino visitarli anche attraverso visite guidate dedicate.

Abbiamo inoltre ragionato su un programma didattico da proporre agli Istituti Comprensivi che potranno scegliere tra diversi laboratori raggruppati in quattro aree tematiche: “Territorio e Colture“ per avvicinare gli alunni al territorio e metterli in contatto con le coltivazioni, le tradizioni e la storia legate all’agricoltura e alle produzioni locali; ”Ambiente e Paesaggio“ per la conoscenza ambientale, culturale e paesaggistica del territorio; ”Cultura e Arte“ verso la scoperta dei luoghi della cultura e dei tesori dell’arte racchiusi in Valle dei Laghi; ”Storia“ riguardante i luoghi storici e gli avvenimenti che hanno fatto da sfondo alle vicende umane dei nostri antenati.

 

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, necessari per la fruizione del servizio.

Leggi l'informativa